Animp - Associazione Nazionale Impiantistica Industriale Animp - Associazione Nazionale Impiantistica Industriale

HONEYWELL S.R.L.HONEYWELL S.R.L.

Principali attività

PRINCIPALI PRODOTTI
• Prodotti, Sistemi e Soluzioni per l’Automazione Industriale
• Prodotti, Sistemi e Soluzioni per l’Automazione degli Impianti Civili
• Manutenzione Sistemi di Automazione Impianti Industriali ed Edifici Civili
• Prodotti e Sistemi di Rilevazione Gas ed Incendio Industriali e Civili
• Sistemi integrati per l’Automazione Industriale e degli Edifici
PRINCIPALI CLIENTI
Ahlstrom, Alcantara, Amec FW, API, Basell Poliolefine Italia, Burgo Group, Dipharma,
DS Smith, ENI, ESSO Italiana, GE Nuovo Pignone, IREN Energia, ISAB, Italcementi,
Kimberly-Clark, KTI, Macchi Boilers, Performance Additives Italy, Saipem, Saras-Sarlux,
Sarpom, Snam Rete Gas-Stogit, Solvay Chimica Italia, TAMOIL Raffinazione, Techint,
Technip, Tecnimont, Versalis.
Le origini di HONEYWELL risalgono al 1885 quando Mr. Al Butz sviluppò un dispositivo
per regolare le serrande delle caldaie a carbone utilizzate per riscaldare le case. Nella
primavera del 1886 si costituiva a Minneapolis la società The Butz Thermo-Electric
Regulator Company. Il prodotto originale era destinato a trasformarsi nel termostato più
diffuso in tutto il mondo, il famoso “Honeywell Round”. Nel 1911 venivano acquistati
gli spazi ancora oggi occupati dagli uffici della Casa Madre a Minneapolis, Minnesota.
200.000 dollari.Superati gli anni della recessione, il numero di dipendenti era cresciuto
da 50 a 500 e, nel 1926, iniziava la produzione di sistemi di controllo per apparecchi
di riscaldamento a gas mentre le vendite superavano i 2 milioni di dollari. Nel 1927
la società, allora denominata Minneapolis Heat Regulator Company, si fondeva con
il suo più importante concorrente per diventare la Minneapolis-Honeywell Regulator
Company. La prima filiale in Europa veniva aperta nel 1934 in Olanda. L’espansione
a livello mondiale andava di pari passo con quella statunitense mentre, attraverso
numerose acquisizioni, si ampliava la gamma di prodotti e settori d’affari, dall’aviazione
militare al materiale medico, ai computers. Nel 1964 gli azionisti stabilirono la variazione
della denominazione sociale da Minneapolis-Honeywell Regulator Company nell’attuale
Honeywell Inc. Nel 1969 le strumentazioni Honeywell aiutavano gli astronauti Neil
Amstrong e Adwin Aldrin ad atterrare sulla Luna.
Nella seconda metà degli anni ’80 Honeywell riconsiderò le sue attività, decidendo
di concentrare i propri interessi nella tecnologia del controllo per diventarne leader
mondiale e cedendo la maggioranza azionaria della sua Divisione Information Systems
alla francese Companies des Machines Bull e alla giapponese NEC Corp. Venivano
inoltre cedute o eliminate altre attività non essenziali rispetto a quelle relative ai settori
strategici di automazione e controllo.
Dall’unione di due leader dell’industria – AlliedSignal e Honeywell – è nata nel 1999
una nuova forza globale, in grado di offrire una serie di benefici a tutti i clienti in Europa,
Medio Oriente e Africa.
La nuova Honeywell è un colosso da 24 miliardi di dollari, leader nella tecnologia e nella
produzione, pronto a fare il suo ingresso nel XXI secolo come fornitore unico di una
diversificata gamma di soluzioni capaci di coprire pressochè ogni esigenza dei clienti,
siano essi aziende o privati.
Con oltre 120.000 impiegati e aziende associate in 100 paesi, Honeywell è in grado
di fornire un servizio clienti a livello mondiale. In 49 paesi in Europa, Medio Oriente ed
Africa, la nuova societa’ riunisce 25.000 dipendenti concentrati su un unico obiettivo:
garantire ai clienti e ai partner commerciali il massimo valore per il loro investimento.
Oggi come in futuro, il nostro impegno è volto a garantire l’innovazione tecnologica,
l’eccellenza operativa e la collaborazione con il cliente necessarie per assicurare soluzioni
a valore aggiunto proiettate nel futuro.

HONEYWELL S.R.L.

Sede

Via Vittor Pisani, 6 - 20124 Milano

Telefono

+39 039 2165.1

Sito web

www.honeywell.com
Entra a far parte di una rete capace di connettere persone, competenze, realtà imprenditoriali e di studio nel campo dell'ingegneria industriale per avere una visione strategica di sviluppo del settore