Animp - Associazione Nazionale Impiantistica Industriale Animp - Associazione Nazionale Impiantistica Industriale

AIDI ASSOCIAZIONE ITALIANA DOCENTI IMPIANTISTICAAIDI ASSOCIAZIONE ITALIANA DOCENTI IMPIANTISTICA

Principali attività

L’AIDI ha lo scopo di contribuire al progresso, sviluppo e diffusione delle conoscenze
scientifiche e tecniche nel campo della pianificazione, progettazione, realizzazione, gestione,
manutenzione, riconversione e dismissione degli impianti industriali, dei sistemi
di produzione di beni e servizi, della logistica e dei servizi con l’obiettivo finale di promuovere
il benessere economico-sociale e lo sviluppo sostenibile.
In tale ambito si distinguono i seguenti principali filoni di attività: analisi e progettazione
degli impianti industriali, compresi lo studio di fattibilità, la scelta dell’ubicazione
e la valutazione di impatto ambientale, la valutazione economica e dei rischi dell’iniziativa
(risk management), la gestione dei progetti di impianto (project management); analisi
e progettazione dei processi industriali, delle tecnologie di produzione, dei
sistemi energetici e dei servizi generali di impianto, alla luce delle tematiche di
innovazione, automazione, sostenibilità, ottimizzazione energetica, compresi i metodi di
ottimizzazione tecnico-economica e l’analisi e valutazione dell’affidabilità e della disponibilità;
progettazione ergonomica e della sicurezza dei sistemi produttivi; gestione dei
sistemi di produzione di beni e servizi, compresa la programmazione, gestione e controllo
della produzione, la progettazione e gestione dei sistemi informativi di produzione,
la gestione della qualità, della sicurezza, dell’energia e dell’ambiente, la gestione della
conformità alla legislazione e alle normative (compliance management); progettazione,
gestione e manutenzione del ciclo di vita dei prodotti e degli impianti produttivi
anche in logica di facility management e global service; progettazione e gestione
integrata dei sistemi logistici e della filiera logistico-produttiva-distributiva di
beni e servizi (supply chain management), compresi lo stoccaggio e i trasporti interni
ed esterni dei materiali, la tracciabilità, gli approvvigionamenti, le reti distributive e di
post-vendita, la logistica di ritorno (reverse logistics); automazione dei sistemi di produzione,
comprese l’analisi di convenienza economica dei sistemi integrati e flessibili e
la strumentazione industriale per il controllo automatico di processo.

Entra a far parte di una rete capace di connettere persone, competenze, realtà imprenditoriali e di studio nel campo dell'ingegneria industriale per avere una visione strategica di sviluppo del settore